I nodi:

                                            

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PROGRAMMARE UN IMMERSIONE.

Durante l’immersione con l’ARA (bombole),respiriamo aria a pressione ambiente.

L’aria è costituita da :

OSSIGENO,che bruciamo ……

ANIDRIDE CARBONICA che rilasciamo…….. e

AZOTO che è un gas inerte e quindi non interviene in nessun processo metabolico.

L’esposizione del corpo umano durante l’immersione comporta l’assorbimento di AZOTO da parte di tutti i tessuti,tale processo viene chiamato (FASE DI SATURAZIONE).

La (FASE DE DESATURAZIONE), è quando durante la risalita ,l’azoto assorbito viene liberato in modo controllato,al fine di evitare la formazione di bolle gassose all’interno dei tessuti,e la possibile comparsa dei sintomi della malattia di decompressione (MDD) o altre patologie più o meno gravi (PDD).

Per evitare questi incidenti sono state elaborate le TABELLE D’IMMERSIONE, le più utilizzate sono quelle della Marina Americana (U.S. NAVY) all’interno delle quali è indicata la CURVA DI SICUREZZA .

che è il RAPPORTO PROFONDITA’ / TEMPO,che ci permette di risalire rispettando le velocità previste ( 9 metri al minuto fino a 6 metri poi 3 metri al minuto fino alla superficie ),senza dover effettuare soste decompressive obbligatorie.

La quantità di azoto assorbita dal nostro corpo è influenzata dalla profondità raggiunta e dal tempo trascorso in immersione………..

Più alta è la pressione e tanto è più duratura l’esposizione di essa e più sarà la quantità di azoto nei tessuti.

Per questo le tabelle sono costruite da numeri che indicano una relazione fra profondità e tempo al fine da definire la FASE DI RISALITA.

Esiste un tempo massimo di permanenza per ogni profondità, oltre il quale non si deve andare per evitare la penalizzazione.

VELOCITA’ DI RISALITA

Il protocollo viene proposto per essere applicato a scopo didattico formativo, per immersioni di corso e ricreative ed è di 9 metri al minuto dal fondo (3 metri ogni 20 secondi),fino a 6 metri dalla superficie …..poi 3 metri al minuto ( 1 minuto ogni 20 secondi)fino a fine immersione.

La velocità di discesa è di 23 metri al minuto.

 

                                                                 

Ultimo aggiornamento: 24-11-14